oli essenziali per raffreddore

Oli Essenziali per Raffreddore: quali e come utilizzarli

Oggi parlerò degli oli essenziali per raffreddore, che per mia esperienza personale, sono tra i migliori rimedi naturali in grado di aiutarci a migliorare, o meglio, a combattere più velocemente possibile e quindi a liberarci dal fastidiosissimo raffreddore che tanto ci tormenta.

Cos’è un raffreddore?

E’ un infezione virale contagiosa tra le più comuni. Influenza l’apparato respiratorio superiore, incluso gola, naso, laringe e seni paranasali.

Mediamente una persona adulta può raffreddarsi dalle 2 alle 3 volte all’anno, mentre i bambini possono arrivare a 6-8.

Il raffreddore è più comune nei mesi freddi e umidi.

Quali sono i sintomi del raffreddore?

Alcuni dei sintomi più comuni sono:

  • Starnuti
  • Congestione
  • Prurito agli occhi
  • Naso chiuso
  • Naso che cola
  • Mal di testa
  • Gola infiammata
  • Febbre
  • Stanchezza
  • Dolori muscolari

La durata di un raffreddore può arrivare anche a 10 giorni, e gli oli essenziali appunto possono aiutarci ad alleviare i sintomi e a liberarcene più velocemente.

Utilizzo degli oli essenziali per il raffreddore

Gli oli essenziali per raffreddore, quelli di cui parlerò, sono sostanze potenti dotate di proprietà antivirali, antisettiche, disinfettanti, antinfiammatorie, analgesiche, antistatiche, ecc. Dunque ottimi rimedi naturali contro il raffreddore i quali ci aiuteranno a trattare appunto naturalmente l’infezione virale.

Oli essenziali per raffreddore: Cosa occorre per sfruttarli al meglio?

Oltre alle miscele di cui parlerò di seguito dovrai munirti di un buon diffusore di oli essenziali! Ritengo che questa guida ti aiuterà ad individuare quello più adatto alle tue esigenze: Diffusori per oli essenziali: i migliori vaporizzatori

Io personalmente utilizzo il modello Aiho da 500ml di cui mi ritengo molto soddisfatta, funziona benissimo, è molto efficace, silenzioso e può essere utilizzato in qualsiasi stanza ottenendo il massimo dagli oli.

Qui puoi trovare il modello che ho scelto: diffusore di aromi Aiho

Gli oli essenziali adatti a curare il raffreddore

Origano

L’olio essenziale di Origano è fantastico per liberarsi dai raffreddori. Diffondendolo tramite diffusore distruggerai i germi, purificando l’aria e consentendoti di alleviare il raffreddore e respirare meglio.

Albero del tè (Tea Tree)

L’albero del tè è un potente disinfettante, viene derivato dalla pianta della Melaleuca. Ha proprietà antibatteriche, antivirali, antimicotiche e antimicrobiche. Uccide i germi e allevia la congestione.

Eucalipto

L’olio di eucalipto aiuta a liberare il naso ostruito migliorando la respirazione. Ottimo anche per calmare il mal di gola.

Limone

L’olio essenziale di limone ha proprietà disinfettanti, ottimo per purificare l’aria dai germi. Migliora l’umore e riduce il senso di intontimento che genera appunto il raffreddore.

Timo

L’olio essenziale di timo è un altro potente disinfettante adatto a purificare l’aria e ad uccidere i germi.

Incenso

L’olio di incenso è un potente olio essenziale, ottimo per combattere le infezioni e a supportare il sistema respiratorio.

Arancia dolce

L’olio essenziale di arancia dolce ha proprietà antinfiammatorie e antisettiche.

Ti segnalo per efficacia anche gli oli essenziali di :

Zenzero, Pepe nero, Lavanda e Rosmarino.

Come utilizzare gli oli essenziali contro il raffreddore?

Puoi utilizzare gli oli essenziali singolarmente oppure creando delle miscele. In questo articolo ti proporrò una serie di rimedi naturali da poter utilizzare per combattere il raffreddore.

Cosa occorre:

  • Olio essenziale di menta piperita, di tea tree (albero del tè), di eucalipto e di limone;
  • Una siringa nuova;
  • Una ciotolina;
  • Un cucchiaino;
  • Uno stuzzicadenti;
  • Una bottiglietta vuota in vetro di colore scuro da 15 ml, con contagocce.

Procedimento:

  1. Versa nella ciotolina ½ cucchiaino di olio essenziale di menta piperita, ½ cucchiaino di olio essenziale di tea tree, ¼ di cucchiaino di olio essenziale di eucalipto e ¼ di cucchiaino di olio essenziale di limone
  2. Mescola bene gli oli essenziali che hai inserito nella ciotola attraverso uno stuzzicadenti.
  3. Tramite la siringa nuova trasferisci la miscela all’interno della bottiglietta.
  4. Ora la miscela è pronta per essere utilizzata.

Come utilizzare questa ricetta?

Per riscaldarsi

Mescola 3 gocce della miscela in un cucchiaio di olio vettore. Applicalo sul petto, sulla schiena, sulla gola, sui palmi delle mani e sulle piante dei piedi e copriti con una coperta per scaldarti.

Inalazione di vapore

L’inalazione dei vapori degli oli essenziali è una tra le soluzioni più efficaci per combattere il raffreddore.

Versa in una ciotola circa 2 tazze di acqua bollente, aggiungi 2 gocce di oli essenziali tra quelli menzionati sopra (in questo caso consiglio di preferire quelli biologici) in alternativa puoi utilizzare la miscela, prendi un asciugamano poggiala sul tuo capo, avvicinati alla bacinella creando una tenda.

Inala i vapori per circa 10 minuti otterrai un sollievo immediato, puoi ripetere l’operazione 3-4 volte al giorno.

Diffusore

Inserisci all’interno del serbatoio del diffusore di oli essenziali dell’acqua distillata a seconda della capacità dello stesso e 6 gocce di questa miscela, quindi lascia diffondere l’aroma nella stanza in cui ti trovi per un tempo che va da 15 a 60 minuti.

Bagno caldo

Inserisci in una ciotolina dalle 10 alle 15 gocce della miscela preparata precedentemente e 2 cucchiai di olio di cocco e mescola bene.

Riempi la vasca da bagno con acqua calda e versa il composto appena creato e mescola con le mani. Immergiti e goditi il tuo bagno caldo.

Passiamo ora alla creazione di altre miscele per combattere il raffreddore da utilizzare tramite diffusore di oli essenziali.

Altre miscele di oli essenziali per raffreddore che puoi realizzare:

Supporto stagionale

  • 3 gocce di limone
  • 3 gocce di menta piperita
  • 3 gocce di lavanda

Pulizia dei seni nasali

  • 3 gocce di menta piperita
  • 3 gocce di limone
  • 3 gocce di eucalipto

Distruzione dei germi

  • 3 gocce di tea tree
  • 2 gocce di lavanda
  • 2 gocce di menta piperita

Migliorare la respirazione

  • 3 gocce di eucalipto
  • 3 gocce di menta piperita
  • 3 gocce di rosmarino

Alleviare il raffreddore

  • 5 gocce di rosmarino
  • 4 gocce di eucalipto
  • 4 gocce di menta piperita
  • 3 gocce di cipresso
  • 2 gocce di limone

Rafforzare il sistema immunitario

  • 2 gocce di menta piperita
  • 2 gocce di limone
  • 2 gocce di eucalipto
  • 1 goccia di rosmarino
  • 1 goccia di lime
  • 1 goccia di chiodi di garofano

Alleviare il mal di testa

  • 2 gocce di maggiorana
  • 2 gocce di timo
  • 2 gocce di rosmarino
  • 2 gocce di menta piperita
  • 2 gocce di lavanda

Consiglio l’utilizzo di oli essenziali biologici, soprattutto se questi vanno a contatto con la pelle o se inalati direttamente, ma se sei amante del risparmio e non vuoi acquistarli singolarmente spendendo una cifra potresti prendere in considerazione l’acquisto di cofanetti assortiti dove troverai la maggior parte degli oli essenziali menzionati ad un prezzo sicuramente molto più accessibile: Cofanetto da 16 oli essenziali oppure il Cofanetto da 20.

 

Puoi acquistare gli oli essenziali in kit, cosi non spenderai un capitale acquistandoli singolarmente! Ecco i kit che ti consigliamo:

[go_pricing id=”kitcofanetto_oliessenziali”]

 

Come utilizzare queste miscele?

Aggiungi la quantità di acqua distillata all’interno del serbatoio del tuo diffusore (la quantità dipende dalla capienza dello stesso), aggiungi le gocce di olio essenziale a seconda della ricetta che hai scelto di utilizzare e lascia che il diffusore diffonda l’aroma nella stanza per 15-60 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

    Necessari

    I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

    Marketing

    I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

    Statistiche

    I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

    Altri

    I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.

    Preferenze

    I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione che ti trovi